Hollande contestato a fiera agricoltori

Media, fischi e insulti contro presidente, "dimettiti"

Il presidente francese, François Hollande, è stato fortemente contestato stamattina alla Fiera dell'Agricoltura, alle porte di Versailles. Gli allevatori, hanno fischiato al presidente chiedendogli di "dimettersi", riferisce le Figaro. Molti gli insulti rivolti a Hollande. "E' dura", e "c'è molta disperazione, un sacco di rabbia", ha detto il leader della FNSEA, la federazione dei sindacati agricoli, circondato da bandiere sindacali in mano.
    La crisi del settore é dovuta a un crollo dei prezzi nei mercati della carne bovina, suina e del latte provocato da un calo delle vendite alla Cina e dall'embargo russo su gran parte dell'import di cibi occidentali in ritorsione per le sanzioni legate alla crisi ucraina.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA