Migranti: Serbia, faremo come l'Austria

Vulin, 'non possiamo essere noi a risolvere problemi altrui'

(ANSA) - BELGRADO, 18 FEB - Il governo di Belgrado ha fatto sapere che nella crisi dei migranti la Serbia si comporterà allo stesso modo dell'Austria. "Quello che farà l'Austria farà la Serbia", ha detto Aleksandar Vulin, il ministro del lavoro e affari sociali che è responsabile per l'emergenza profughi.
    Vulin ha commentato in tal modo la decisione dell'Austria di autorizzare quotidianamente 3.200 ingressi e di accogliere non piu' di 80 richieste di asilo. "Non vogliamo riversare su altri i nostri problemi, ma non possiamo consentire che i problemi di altri si risolvano sul territorio della Serbia", ha messo in chiaro Vulin.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA