Onu: Bulgaria candida Irina Bokova

per succedere a Ban Ki-moon

Irina Bokova, attuale segretario generale dell' Unesco, è il candidato ufficiale della Bulgaria a segretario generale dell'Onu. Lo ha annunciato ieri sera il ministero degli esteri di Sofia. La notizia è arrivata dopo che il vicepresidente della Commissione europea responsabile per il bilancio e le risorse umane, la bulgara Kristalina Georgieva, ha rinunciato a candidarsi alla guida dell'Onu.
    Irina Bokova ha buone possibilità di farcela in quanto, secondo regole non scritte, a succedere a Ban Ki-moon dovrebbe essere una donna dell'Europa centrorientale. Alla diffusione della notizia i media bulgari hanno pubblicato la biografia di Irina Bokova, legata strettamente in passato alla nomenklatura del regime comunista di Todor Zhivkov. La Bulgaria era stata fino alla caduta del comunismo nel 1989 l'alleato più fedele dell'Urss.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA