Juncker, no ad austerità stupida

Flessibilità permette ampiamente bilanci secondo regole

(ANSA) - STRASBURGO, 3 FEB - "E' giusto che la Commissione esamini i bilanci degli Stati come previsto dai Trattati.
    Svolgerà il suo ruolo senza seguire stupide politiche di austerità. Le flessibilità sono ampiamente sufficienti da permettere bilanci che comprendano il rispetto delle regole".
    Cosi' il Presidente della Commissione Ue, Jean Claude Juncker.
    "Sento dire da qualcuno - ha detto Juncker in sede di replica alla Plenaria - che la Commissione non dovrebbe occuparsi dei bilanci nazionali. Non è vero. C'è un trattato, c'è un patto di stabilità e crescita che lo prevede. Ci sono delle raccomandazioni Paese per Paese. Ci sono dibattiti in seno all'Eurogruppo e al Consiglio. E la Commissione deve giocare pienamente il suo ruolo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA