Spagna: sì processo per infanta Cristina

Lo annuncia il tribunale di Maiorca

(ANSA) - MADRID, 29 GEN - L'infanta Cristina sarà processata per frode fiscale: lo annuncia il tribunale di Palma di Maiorca.
    Come scrive El Pais online, La Audiencia Provincial de Baleares ha respinto la richiesta della difesa di applicare le regole della cosiddetta dottrina Botin, in base alla quale non sarebbe possibile processare qualcuno per un reato fiscale basandosi esclusivamente sulla denuncia di un'associazione. In questo caso si tratta dell'associazione di estrema destra Manos Limpias.
    Salvo colpi di scena, l'infanta - che dovrà rispondere dell'accusa di frode fiscale e rischia fino a nove anni di carcere - prenderà posto sul banco degli imputati il nove febbraio, giorno dell'apertura del processo. La principessa, 50 anni, è accusata di non avere dichiarato le tasse su spese personali pagate da una società immobiliare posseduta insieme al marito Inaki Urdangarin. Quest'ultimo rischia fino a 19 anni poichè è accusato di aver dirottato fino a sei milioni di euro di fondi pubblici attraverso la fondazione Noos.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA