Neonato siriano morto in Turchia

Piccolo profugo di 36 giorni viveva in una tenda ad Ankara

 Un profugo siriano neonato, che viveva con la famiglia in una tenda di nylon ad Ankara, è morto assiderato. A riportare la notizia è l'agenzia Cihan, secondo cui il piccolo, di appena 36 giorni, ha smesso di respirare in ospedale, dove era stato ricoverato in fin di vita.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA