Gb: risolto mistero della lotteria d'oro

Dopo falsi pretendenti, identificato ritardatario della fortuna

(ANSA) - LONDRA, 28 GEN - Giallo risolto sul misterioso possessore di uno dei due biglietti vincenti della lotteria britannica dei record da 33 milioni di sterline ciascuno. A oltre due settimane dall'estrazione e dopo giorni di ipotesi e titoloni dei tabloid su improbabili pretendenti, la Camelot, che gestisce il gioco, ha annunciato d'aver ricevuto il secondo tagliando valido. E di essere ora pronta ad assegnare la seconda metà del montepremi.
    Il jackpot 'd'oro', estratto il 10 gennaio, aveva premiato due vincitori destinati a spartirsi ben 90 milioni di euro. Ma solo uno si era presentato a riscuotere regolarmente la sua metà. Del secondo biglietto sembravano essersi perdute le tracce. Tempo qualche giorno e sono saltati fuori personaggi decisi a mettere le mani sul bottino: per prima una donna che sosteneva d'aver messo a lavare un paio di jeans con in tasca il biglietto che ovviamente si era stinto. Sulla sua scia decine di altri presunti vincitori. Finchè,a far giustizia di illusioni e furbate è arrivato il tagliando autentico.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA