Bosnia presenta domanda adesione all'Ue

La Bosnia-Erzegovina presentera' ufficialmente il 15 febbraio prossimo la domanda di adesione all'Unione europea. Come ha riferito il portale Klix.ba, che cita fonti della presidenza, a presentare la domanda sara' Dragan Covic, membro croato della presidenza tripartita che detiene attualmente la presidenza di turno dell'organo collegiale.
La domanda sara' consegnata a Bruxelles al ministro degli esteri olandese Bert Kenders, il cui Paese detiene la presidenza semestrale della Ue, in una cerimonia alla quale parteciperanno anche l'Alto rappresentante Ue per la politica estera e di sicurezza Federica Mogherini e il commissario Ue all'allargamento Johannes Hahn.
Dei Paesi della ex Jugoslavia, Slovenia e Croazia fanno gia' parte della Ue, Serbia e Montenegro conducono il negoziato di adesione sui vari capitoli del programma comunitario, la Macedonia ha da dieci anni lo status di Paese candidato ma non ha ancora avviato il negoziato per i contrasti con la Grecia sul problema del nome. Bosnia-Erzegovina e Kosovo devono ancora presentare domanda di adesione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA