007 russi dietro omicidio del sindaco Petukhov

Ex magnate petrolio pubblica presunta dichiarazione Litvinenko

Ci sarebbero i servizi segreti russi dietro l'omicidio di Vladimir Petukhov, il sindaco di Nefteiugansk ucciso nel 1998: lo avrebbe rivelato dieci anni fa Alexandr Litvinenko, l'ex spia dell'Fsb avvelenato nel novembre 2006 con il polonio radioattivo. L'ex magnate del petrolio e oppositore Mikhail Khodorkovski, accusato dell'omicidio Petukhov dalle autorità di Mosca, ha pubblicato sul web una presunta dichiarazione scritta in tal senso di Litvinenko dell'aprile 2006.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA