Tusk, Bruxelles poteva evitare procedura

Verifica poteva essere fatta in altri modi

"Non voglio che il mio Paese sia criticato o in una posizione di scrutinio, credo che la Commissione Ue agisca in buona fede e non voglia stigmatizzare la Polonia, ma credo che questa verifica si potesse fare in altro modo, senza far partire una procedura": lo ha detto il presidente del Consiglio Ue Donald Tusk a chi gli chiede se la Commissione abbia sbagliato ad avviare un'indagine formale sulla Polonia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA