Ex SS a processo, uccise 3.681 persone

Nel campo di sterminio di Auschwitz da agosto a settembre 1944

Il 29 febbraio inizierà presso il tribunale di Neubrandeburg il processo contro un ex membro delle SS accusato di concorso nell'omicidio di 3.681 persone nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau. L'uomo, oggi 95enne, era stato nel campo di sterminio nazista dal 15 agosto al 14 settembre 1944, mese in cui furono uccisi con il gas 3.681 prigionieri. Il suo avvocato nega gli addebiti sui quali la procura della repubblica di Schwerin indaga dal marzo dello scorso anno.
    Un portavoce del tribunale ha spiegato che le successive sedute del processo sono programmate per il mese di marzo, ma il loro svolgimento è legato alla salute dell'ex SS. Il processo avrebbe dovuto aver inizio a metà dello scorso anno ma era poi stato sospeso per le precarie condizioni dell'accusato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA