Covo di Salah era fabbrica esplosivi

Si nascose nell'appartamento il giorno dopo attentati Parigi

(ANSA) - BRUXELLES, 8 GEN - Il 'covo' di Salah Abdeslam, cioè l'appartamento di Schaerbeek dove il terrorista si è rifugiato dopo gli attentati di Parigi, era stato usato dagli attentatori come 'fabbrica di esplosivi'. Lo ha scoperto la procura. Tornato a Bruxelles in auto all'alba del 14 novembre, grazie a due complici poi arrestati che lo avevano lasciato vicino allo stadio di Heysel, Salah è stato poi prelevato da Ali Oulkadi, ora detenuto, che lo ha poi lasciato a Schaerbeek, dove è stato trovato il 'covo'.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA