Isis rivendica attentato in Daghestan

'Obiettivo 007 russi', uccisa una guardia e 10 feriti

(ANSA) - ROMA, 31 DIC - L'Isis ha rivendicato l'attacco in una zona turistica ieri nel Daghestan, che ha provocato un morto (una guardia di frontiera dei servizi di sicurezza russi) e undici feriti, spiegando che l'obiettivo erano funzionari dell'intelligence russa. Lo riferisce la Bbc. I jihadisti hanno diffuso un comunicato su Telegram, la piattaforma di messaggistica già utilizzata per rivendicare gli attacchi di Parigi e l'esplosione dell'aereo russo sul Sinai.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA