• Francia, 43 morti nello scontro tra un bus e un tir. Cronaca Ansa dell'incidente del 1982 DIRETTA TV FOTO

Francia, 43 morti nello scontro tra un bus e un tir. Cronaca Ansa dell'incidente del 1982 DIRETTA TV FOTO

Incidente nei pressi di Libourne, in Gironda. In Francia è il più grave incidente dal 1982

Gravissimo incidente stradale in Francia: secondo media francesi, almeno 43 persone sono morte in una collisione nei pressi di Libourne, in Gironda. In Francia è il più grave incidente dal 1982.

"Il corpo di un bimbo è stato trovato nella cabina del tir investito questa mattina da un pullman turistico" in Francia: è quanto riferisce una fonte giudiziaria a Radio Rtl. Secondo l'emittente, il bimbo potrebbe essere il figlio dell'autotrasportatore, morto anche lui nell'incidente.



Tra le vittime, gli autisti sia del camion sia del bus nonché i suoi passeggeri. I due veicoli si sarebbero scontrati frontalmente. Secondo France Bleu Girone, sul posto è stato dispiegato un imponente dispositivo di soccorso: sono impegnati almeno 60 vigili del fuoco. Secondo il sito del quotidiano locale "Sud Ouest", che cita fonti sul posto, la maggior parte delle vittime sono persone anziane, che si trovavano su un pullman per un viaggio organizzato. Si conferma che il veicolo su cui viaggiavano ha preso fuoco dopo la collisione con un camion nel comune di Puisseguin, una cinquantina di chilometri a ovest di Berdeaux.

Camion contro bus, 'tre indenni e cinque feriti' - "Tre persone sono uscite indenni dall'incidente" stradale nel dipartimento francese della Gironda e "cinque sono ferite": è quanto riferisce BFM-TV.

Hollande, immensa tragedia, faremo piena luce - "E' un'immensa tragedia, faremo piena luce sulle circostanze di questo dramma. Tutti i servizi sono sul posto per fornire i soccorsi necessari e accompagnare le famiglie. Rivolgo ai familiari delle vittime le mie sincere condoglianze e assicuro la solidarietà di tutta la nazione". Lo afferma il presidente francese, Francois Hollande, in una nota diffusa dall'Eliseo dopo il tragico incidente stradale. Nel comunicato l'Eliseo conferma che lo scontro è avvenuto tra un pullman e un camion. Secondo il palazzo presidenziale quest'ultimo "trasportava della legna".

 

 

Vicesindaco, camion è uscito di corsia in curva - "Il camion è uscito dalla sua traiettoria in una curva e ha urtato il bus che ha presto fuoco": lo dice il vicesindaco di Puisseguin, il comune francese in cui è accaduto l'incidente, intervistato da France Info.

Premier, cordoglio per vittime catastrofe stradale - "Catastrofe stradale in Gironda: cordoglio di fronte a questo pesantissimo bilancio. Commozione e sostegno alle famiglie delle vittime": lo scrive in un tweet il premier francese, Manuel Valls, che a quanto si apprende si sta recando sul luogo dell'incidente. 

LA DIRETTA DAL LUOGO DELLA TRAGEDIA DALLA TV FRANCESE I-TELE

LE FOTO DELL'INCIDENTE

Camera ardente a Puisseguin  - "Stiamo allestendo una camera ardente": è quanto riferisce Xavier Sublett, il sindaco di Puisseguin, il comune francese in cui c'è stato il drammatico incidente stradale. "Siamo tutti colpiti da questo dramma, qui, tutti gli abitanti conoscono qualcuno che era a bordo del bus", ha aggiunto.

 

Incidente, Putin esprime condoglianze

Organizzatore sotto choc, era escursione di un giorno 

Medico, autista del bus è stato eroico  

Premier su luogo incidente, Paese è in lutto 

L'incidente stradale di oggi in Francia e' il piu' grave dal 1982. Questa e' la cronaca Ansa di quell'incidente, il 31 luglio 1982.

INCIDENTE STRADALE IN FRANCIA: RIEPILOGO

(ANSA) PARIGI, 31 LUGLIO 1982 - CINQUANTATRE' PERSONE -DI CUI 44 RAGAZZI TRA I 6 E I 15 ANNI - HANNO TROVATO LA MORTE LA SCORSA NOTTE SU UN'AUTOSTRADA FRANCESE NEL PIU' GRAVE INCIDENTE MAI AVVENUTO NEL PAESE. LA SCIAGURA E' AVVENUTA ALL'1.45 ORA LOCALE SULL' AUTOSTRADA DEL SOLE, LA PARIGI-LIONE, INTASATA DAL TRAFFICO DEL GRANDE ESODO ESTIVO PER CAUSE NON ANCORA ACCERTATE, DUE PULLMAN, CON A BORDO 107 RAGAZZI DIRETTI A UNA COLONIA ESTIVA IN SAVOIA, E SEI AUTOMOBILI SONO ENTRATI IN UNA COLLISIONE A CATENA SEGUITA DA UN INCENDIO. SE I PASSEGGERI DEL PRIMO PULLMAN SONO RIUSCITI A METTERSI IN SALVO, SOLTANTO 15 DEL SECONDO - 14 RAGAZZI E UN SORVEGLIANTE - HANNO FATTO IN TEMPO A SFUGGIRE ALLE FIAMME USCENDO DALLA PORTA POSTERIORE. GLI ALTRI, CHE AVEVANO CERCATO SCAMPO DALLA PORTA ANTERIORE RIMASTA BLOCCATA DA UNA LAMIERA DI UNA DELLE VETTURE COINVOLTE NELL'INCIDENTE, SONO MORTI BRUCIATI VIVI O ASFISSIATI. OLTRE A 44 RAGAZZI, SONO MORTI I DUE AUTISTI E DUE SORVEGLIANTI. ANCHE 5 PASSEGGERI DI DUE AUTOMOBILI -UNA 2 CAVALLI E UNA CITROEN GS - FORSE ALL-ORIGINE DEL DISASTRO SONO MORTI CARBONIZZATI.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA