Bimbo morto, zia Canada voleva adottarlo

La richiesta di ingresso respinta dal servizio immigrazione

(ANSA) - ANKARA, 3 SET - Una parente residente in Canada del bimbo siriano di tre anni trovato morto su una spiaggia della Turchia aveva cercato di ottenere l'ingresso nel Paese per lui, suo fratello e la loro mamma, ma la sua domanda era stata respinta dal servizio di immigrazione canadese: lo ha reso noto un parlamentare canadese, Fin Donnelly. Il piccolo, Aylan Kurdi, era il nipote della donna, che abita nell'area di Vancouver, nella Columbia Britannica.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA