Ucraina: fossa comune, accuse a Kiev

Macabro ritrovamento a est. Russia vuole inchiesta,Osce in campo

(ANSA) - MOSCA, 24 SET - Mosca chiede un'indagine internazionale sulla scoperta vicino a 60 km da Donetsk di una fossa comune con corpi di vittime di esecuzioni sommarie, uno dei quali decapitato, come denunciano i ribelli filorussi dell'est ucraino, accusando le forze di Kiev di aver torturato e assassinato dei civili. Si tratta di almeno 4 corpi, un uomo e tre donne, con le mani legate dietro la schiena. Kiev respinge le accuse, ma il sito é stato oggetto di un sopralluogo degli osservatori dell'Osce.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA