Terzo carico di aiuti russi a Donetsk

200 i camion. Nessuna ispezione da dogana e Croce Rossa

Mosca ha inviato oggi un terzo convoglio di dichiarati aiuti umanitari nell'est ucraino: dopo i due a Lugansk, questa volta è toccato a Donetsk, l'altra roccaforte dei separatisti filorussi, dove sono arrivati circa 200 camion con 2000 tonnellate di cibo, medicine, vestiti, generatori di energia e acqua. Lo riferisce Itar-Tass, secondo cui i doganieri ucraini e i rappresentanti della Croce Rossa internazionale si sono rifiutati di ispezionare il carico senza fornire alcun motivo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA