Scozia: Sondaggi troppo incerti, è sfida all'ultimo voto

Spostamenti drastici di consensi. Sarà sfida all'ultimo voto

Per gli esperti gli ultimi sondaggi sul referendum scozzese non permettono di fareprevisioni. In una rilevazione dell'Observer gli unionisti sono al 53% e i secessionisti al 47%. Minima la differenza per il Sunday Times: il 'no' è al 50,6% mentre il 'sì' al 49,4. "Non è facile fare previsioni abbiamo assistito a spostamenti drastici dei consensi", dice Martin Boon dell'Icm Research. Per John Curtice della University of Strathclyde la sfida fra i 'sì' e i 'no' si giocherà fino all'ultimo voto.

Intanto è 'caccia' agli indecisi in Scozia. Vengono stimati in 500 mila e il loro voto è determinante a fronte di sondaggi in cui i due schieramenti sono testa a testa. I secessionisti hanno messo in campo un 'esercito' di 35 mila volontari nelle vie delle città scozzesi.

Mentre la campagna per il 'sì' 'Better Together' è pronta allo sforzo finale per cercare la vittoria. ''Sappiamo che se lavoreremo duro nei prossimi giorni riusciremo a conquistare la maggioranza'', ha detto il capo della campagna, Blair Jenkins.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA