Kiev: pronti a cessate il fuoco unilaterale

E' stato un ordigno a provocare l'esplosione del gasdotto che trasporta il metano verso l'Europa

Poroshenko, 'Il governo di Kiev è pronto a "cessare il fuoco in maniera unilaterale" nell'Ucraina dell'est. Lo ha detto il presidente ucraino.  "Il piano - ha detto Poroshenko - parte col mio ordine di cessare il fuoco in modo unilaterale. Ci aspettiamo poi in tempi brevi di ottenere il sostegno al piano di pace presidenziale da parte di tutti i partecipanti agli avvenimenti nel Donbass (la regione del bacino del Don in cui si combatte, ndr)". Il presidente ucraino si e' quindi detto disposto a "offrire un'amnistia a coloro che depongono le armi e non hanno commesso gravi reati" e a "offrire un corridoio per dare ai mercenari la possibilita' di lasciare il territorio del Paese senza armi". I separatisti dovranno pero' liberare gli ostaggi e sgomberare i palazzi occupati. Poroshenko ha infine precisato che il suo piano di pace prevede 14 passi politici che saranno resi noti nei prossimi giorni.

- L'Ucraina e' "in stato di guerra", "un nuovo tipo di guerra" in cui sono impegnati "gruppi sovversivi, mercenari, volontari e popolazione locale". Lo ha detto il presidente ucraino Petro Poroshenko durante una cerimonia di laurea all'università del ministero della Difesa ucraino aggiungendo che "questi volontari e la popolazione locale hanno il cervello 'lavato' soprattutto a causa della propaganda di guerra"

Kiev, esplosione gasdotto dovuta a bomba
 E' stata causata da una bomba l'esplosione di ieri lungo un gasdotto nella regione di Poltava che trasporta il metano in Europa. Lo ha dichiarato il ministro dell'Interno ucraino Arsen Avakov in una seduta del Consiglio dei ministri.

Cade testa ministro esteri,aveva offeso Putin

 

E' morto il reporter della tv russa Rossyia 24 Igor Korneliuk rimasto gravemente ferito questa mattina durante gli scontri tra miliziani e truppe di Kiev vicino al villaggio di Mirnii, nella regione ucraina russofona di Lugansk.  Si teme per la sorte del tecnico del suono del canale tv Rossyia 24 Anton Voloshin, che si trovava assieme al giornalista Igor Korneliuk quando e' stato ferito mortalmente da un colpo di mortaio vicino al villaggio di Mirnii. 

Scoppio in gasdotto per Ue - Un'esplosione si è prodotta in Ucraina lungo un gasdotto che porta il gas russo in Europa, scatenando un incendio con fiamme di 200 metri. L'esplosione - le cui cause non sono chiare - e' avvenuta in una zona poco abitata nella regione di Poltava e non ha provocato vittime, né conseguenze - secondo l'operatore Eustream - sul flusso di gas. L'esplosione potrebbe essere dovuta a un "atto terroristico". Lo ha scritto il ministro dell'Interno di Kiev Arsen Avakov in una nota.

Ue versa prima tranche 500 mln di aiuti - La Commissione Ue ha versato all'Ucraina la prima tranche da 500 milioni di euro del nuovo pacchetto di aiuti per l'assistenza macrofinanziaria al paese. "Spetta a Kiev decidere come usarli, secondo i suoi bisogni", ha risposto a chi gli chiedeva se potessero essere usati per acquistare gas il portavoce del commissario Ue agli affari economici Olli Rehn. L'assistenza macrofinanziaria a Kiev ammonta a 1,61 mld, e rientra nel più ampio pacchetto di aiuti da 11 mld decisi da Bruxelles per l'Ucraina a marzo.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA