Responsabilità editoriale Xinhua.

Auto nella Città Proibita, Museo del Palazzo si scusa

Per mancata sorveglianza. L'ingresso è permesso solo ai pedoni

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 18 GEN - Il Museo del Palazzo ha chiesto scusa per la mancata sorveglianza che ha consentito che un'auto guidata da una donna entrasse all'interno della Città Proibita, il cui ingresso è consentito solo ai pedoni. Lo scrive l'account ufficiale di Weibo.
    La violazione è stata scoperta grazie a delle foto, scattate lunedì, giorno di chiusura del museo, pubblicate dalla stessa donna sul social network Sina Weibo e hanno scatenato un'intensa indignazione tra i cittadini cinesi.
    Alcuni utenti hanno chiesto ulteriori indagini sull'incidente e una sanzione, mentre altri hanno espresso il loro disappunto nei confronti della direzione del museo per non aver ben protetto il sito del patrimonio culturale mondiale.
    (ANSA-XINHUA)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie