Responsabilità editoriale Xinhua.

La produzione industriale cinese balzata del 5,7% nel 2019

Rallenta da 6,2% del 2018. Misurata su imprese con 20 mln ricavi

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 16 GEN - La produzione industriale a valore aggiunto della Cina, un importante indicatore economico, è aumentato del 5,7% su base annua nel 2019, rallentando rispetto al 6,2% di crescita del 2018. Lo affermano i dati ufficiali pubblicati oggi dal National Bureau of Statistics (NBS), secondo cui il tasso di crescita è stato superiore a quello rilevato nei primi 11 mesi del 2019.
    Nel solo mese di dicembre, la produzione industriale cinese è cresciuta del 6,9% su base annua, un incremento di 0,7 punti percentuali rispetto a novembre.
    In Cina la produzione industriale, ufficialmente chiamata valore aggiunto industriale, è misurata dall'attività di una serie di grandi imprese che abbiano ricavi annui di almeno 20 milioni di yuan (circa 2,8 milioni di dollari).
    La produzione delle imprese statali è cresciuta del 4,8% nel 2019, quella delle società per azioni del 6,8% e quella delle imprese a finanziamento estero del 2%.
    La produzione e la fornitura di elettricità, energia termica, gas e acqua hanno registrato nel 2019 un aumento del 7% rispetto all'anno precedente, il tasso più alto tra i tre settori principali, che comprendono anche l'industria mineraria e manifatturiera.
    La NBS ha dichiarato che la produzione manifatturiera è aumentata del 6% su base annua, l'estrazione mineraria del 5%.
    L'anno scorso la struttura industriale ha continuato a migliorare, con la produzione nelle industrie manifatturiere ad alta tecnologia e nelle industrie strategiche emergenti, cresciute rispettivamente dell'8,8 e dell'8,4%. (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie