Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: sviluppati micro-condensatori a ioni di sodio

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Advanced Science

(ANSA-XINHUA) - SHENYANG, 12 NOV - Alcuni scienziati cinesi hanno costruito un prototipo di micro-condensatori planari agli ioni di sodio dall'elevata densità energetica, dalla superiore stabilità termica e dall'eccellente flessibilità meccanica.
    Il prototipo è stato sviluppato in collaborazione tra due gruppi di ricerca guidati da Wu Zhongshuai, scienziato dell'Istituto di Fisica Chimica di Dalian dell'Accademia cinese delle Scienze, e da Bao Xinhe, membro della suddetta Accademia nonché preside dell'Università di Scienza e Tecnologia della Cina.
    Secondo i ricercatori, combinando un anodo di titanato di sodio, a formare una batteria simile a un riccio di mare, con un catodo di grafene attivo nanoporoso, a fungere da condensatore, questi prototipi allo stato solido, progettati per operare a 3,5 volt, hanno mostrato un'elevata densità volumica di energia e un tasso di auto-scarica estremamente contenuto.
    I micro-condensatori e le micro-batterie sono fonti energetiche fondamentali per i dispositivi elettronici miniaturizzati intelligenti e integrati, come sensori, micro-robot e micro-sistemi autoalimentati.
    I micro-condensatori planari agli ioni di sodio assemblati dagli scienziati dell'Istituto di Fisica Chimica di Dalian godrebbero di diversi vantaggi rispetto a quelli al litio: le abbondanti risorse di sodio sulla Terra, i costi contenuti e le paragonabili proprietà elettrochimiche tra i due elementi.
    Pur mostrando un grande potenziale nella produzione di dispositivi microelettronici flessibili, le enormi applicazioni del litio usciranno infatti probabilmente dal mercato a causa del limitato approvvigionamento di questo materiale e dal conseguente aumento dei costi.(ANSA-XINHUA)

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA