Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina preserva canti tradizionali del popolo Ewenki

Pubblicata una raccolta, artisti raccontano miti ed epopee

(ANSA-XINHUA) - HOHHOT, 12 NOV - Un album di canti e storie tradizionali del popolo Ewenki, di stanza nella Regione Autonoma della Mongolia Interna, in Cina settentrionale, è stato registrato e pubblicato a scopo di conservazione dalle autorità cinesi.
    Quest'arte, conosciuta come Nimahan, rappresenta un antico genere musicale tipico della comunità Ewenki, che conta in Cina una popolazione di circa 30.000 persone. Privi di una lingua scritta, gli artisti di questo gruppo etnico raccontano miti, epopee e altre storie eroiche tradizionali, narrando e cantando per conservare il patrimonio storico e culturale del proprio popolo.
    Questa rassegna contiene sette storie cantate e raccontate da He Xiuzhi, un artista di 85 anni impegnato a preservare la lingua, la storia e la letteratura orale del popolo Ewenki.
    Il popolo Ewenki vive principalmente nella zona nord-orientale della Mongolia Interna e nella vicina provincia di Heilongjiang. La maggior parte della popolazione è impegnata in attività zootecniche. "Ewenki" significa letteralmente persone che vivono nella foresta. (ANSA-XINHUA)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA