Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: apre il museo dei reperti Erlitou

Mostra la storia e la cultura della prima dinastia cinese

(XINHUA) - ZHENGZHOU, 20 OTT - Il Museo dei Reperti Erlitou ha aperto ieri nella città di Luoyang, nella provincia dello Henan in Cina centrale, mostrando la storia e la cultura dell'antica dinastia Xia (2070-1600 a.C.), la prima dinastia cinese di cui si ha testimonianza.
    Coprendo una superficie di 32.000 metri quadrati, il museo espone oltre 2.000 reperti, tra cui oggetti in bronzo, ceramica e giada. La realizzazione del museo è costata 630 milioni di yuan (circa 89 milioni di dollari).
    I reperti Erlitou risalgono a un periodo compreso tra 3.500 e 3.800 anni fa sotto la tarda dinastia Xia o la prima dinastia Shang (1600-1046 a.C.) dell'antica Cina. Scoperti nel 1959 a Luoyang dallo storico Xu Xusheng, i reperti Erlitou sono stati identificati dagli archeologi cinesi come quelli della capitale della media e tarda dinastia Xia.
    Negli ultimi 60 anni, gli archeologi hanno rinvenuto dal sito oltre 10.000 oggetti su una superficie totale di 40.000 metri quadrati.
    Zhao Haitao, dalla squadra archeologica Erlitou dell'Accademia Cinese delle Scienze Sociali, ha detto che il primo palazzo, la prima officina di oggetti in bronzo e la prima rete stradale urbana della Cina sono stati tutti trovati nel sito.(SEGUE)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA