Responsabilità editoriale Xinhua.

Boom di Yuehai, Silicon valley cinese a Shenzhen (9)

(XINHUA) - SHENZHEN, 19 OTT - A Shenzhen il governo preferisce posizionarsi come un governo di servizi piuttosto che di gestione. Seguendo questo concetto, il governo locale ha trasformato i suoi edifici amministrativi situati nel centro della città nel "Centro Civico", dove tutti i cittadini non solo possono gestire quasi tutte le attività commerciali in modo efficiente, ma anche visitare musei e divertirsi. Sono stati costruiti un totale di 1.090 parchi a Shenzhen, come sforzo per migliorare l'ambiente ecologico della città.
    Secondo i dati diffusi dal Ministero dell'Ecologia e dell'Ambiente cinese, nel primo semestre il centro cinese si è classificato al quarto posto tra 168 città del Paese asiatico in termini di qualità dell'aria. Shenzhen sta imparando dalle grandi metropoli e sta aumentando gli investimenti nella cultura. Un numero maggiore di musei, gallerie e teatri dovrebbe essere costruito in città. Nel 2018, il valore aggiunto dell'industria culturale e creativa di Shenzhen ha raggiunto oltre 260 miliardi di yuan, pari a più del 10% del suo PIL. "Speriamo che i cittadini non solo possano permettersi prodotti di prima classe, ma anche migliorare i loro gusti culturali", ha evidenziato Guo Yuehua. Yao Minxi non aveva sogni quando è arrivata a Shenzhen 10 anni fa. "Il mio sogno è nato nel processo imprenditoriale e con lo sviluppo di questa città", ha detto. "Vorrei poter lavorare fino a 70 anni, quando Shenzhen diventerà una città di riferimento globale e la mia catena di ristoranti porterà la cultura cinese nel resto del mondo", ha sottolineato Yao.
    (XINHUA)

        Responsabilità editoriale Xinhua.

        Video ANSA