Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: società quotate ottimiste per III trimestre

Il 54% delle imprese prevede risultati positivi

(XINHUA) - PECHINO, 9 OTT - Il 54% delle società quotate in Cina prevede, per il terzo trimestre dell'anno, risultati finanziari positivi o migliori rispetto al passato. A riportarlo è l'edizione odierna della testata cinese Securities Daily, che sottolinea l'ottimismo delle aziende quotate in Cina per questo periodo.
    All'8 ottobre, 513 società quotate nelle due borse del Paese avevano già pubblicato le previsioni di risultato per il terzo trimestre, prima di rilasciare le relazioni trimestrali definitive per questo periodo, la cui pubblicazione è prevista entro la fine del mese.
    Tra queste imprese, circa 140, pari al 27% del totale, prevedono una crescita degli utili netti, mentre 43 aziende precedentemente in perdita si attendono un'inversione di tendenza.
    He Nanye, ricercatore presso il Suning Institute of Finance, ha attribuito questo ottimismo alle riduzioni delle aliquote fiscali, alle politiche per la crescita e alla capacità di ripresa economica del Paese.
    "Si prevede che questo solido slancio delle imprese continuerà anche nel quarto trimestre, visto che l'economia cinese mantiene una crescita costante", ha affermato lo studioso.
    Ieri, gli indici azionari cinesi hanno chiuso al rialzo.
    L'indice di riferimento Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,29%, chiudendo a 2.913,57 punti, mentre l'indice Shenzhen Component ha chiuso in rialzo dello 0,30% a 9.474,75 punti.
    Il volume complessivo degli scambi di azioni nei due mercati cinesi è aumentato ieri fino a 373 miliardi di yuan (circa 52,74 miliardi di dollari) dai 352,5 miliardi di yuan registrati nella precedente giornata di negoziazioni. (XINHUA)

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA