Cambridge crea un centro di ricerca a Nanchino

Collaborerà con università cinesi per creare 'smart city'

(ANSA-XINHUA) - NANCHINO, 11 SET - L'Università di Cambridge ha creato a Nanchino, assieme con il governo municipale e l'università della città cinese, un nuovo centro per la tecnologia e l'innovazione. L'istituto, che si trova nella free-trade area del Jiangsu, darà il via ad una nuova era di ricerche congiunte tra industria, governo e università cinesi impegnate nella creazione delle cosiddette 'città intelligenti'.
    "I progetti innovativi che usciranno da questo centro consentiranno lo sviluppo di città 'intelligenti' con stili di vita più sostenibili, una migliore assistenza sanitaria, un freno all'inquinamento e uno sfruttamento più efficiente dell'energia", ha spiegato alla cerimonia di inaugurazione il vice rettore dell'Università di Cambridge, Stephen Toope. Zhang Jinghua, capo del Partito comunista cinese a Nanchino, ha dichiarato da parte sua che il governo municipale sosterrà lo sviluppo di questo centro, formando nuovi talenti, stanziando fondi, adottando politiche specifiche e fornendo altri servizi.
    (ANSA-XINHUA)

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA