Arriva accesso con riconoscimento facciale a Metro Guangzhou

In due stazioni della città, via biglietti e smartphone

(ANSA-XINHUA) - GUANGZHOU, 10 SET - La città di Guangzhou, nel sud della Cina, da ieri ha adottato la tecnologia del riconoscimento facciale per l'accesso a due delle sue stazioni della metropolitana,.
    Invece di usare i biglietti o di passare i propri smartphone, i passeggeri possono sorridere ad uno schermo per sbloccare gli accessi elettrici in circa mezzo secondo di tempo, dopo essersi registrati con il nome reale sul mini-programma ufficiale della metropolitana della città tramite WeChat, la popolare piattaforma di social media cinese, o sull'applicazione mobile 'Guangzhou Metro'. Il pagamento avviene tramite i metodi che i passeggeri hanno precedentemente registrato e convalidato con i telefoni cellulari.
    Il sistema per adesso è stato installato nella stazione di Guangzhouta sulla linea 3 e nella stazione di Tianhezhihuicheng sulla linea 21 ma in futuro sarà ampliato per essere utilizzato in tutta la città.
    Guangzhou ha una rete metropolitana di 478 chilometri con un volume medio giornaliero di quasi 9 milioni di passeggeri. "Le stazioni pilota faciliteranno la promozione su larga scala delle tecnologie e apparecchiature intelligenti nel sistema di transito ferroviario della Cina", ha detto Cai Changjun, vicedirettore generale di Guangzhou Metro Group.
    Oltre a Guangzhou, anche i passeggeri a Jinan, capoluogo della provincia orientale cinese dello Shandong, godono di tecnologie simili. Intanto la stessa tecnologia viene adottata anche in un numero crescente di aeroporti cinesi, compresi quelli delle città di Shanghai, Guangzhou e Changsha, dove l'utilizzo di sistemi di riconoscimento facciale contribuisce ad accelerare i controlli di sicurezza. (ANSA-XINHUA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA