Scienziati cinesi chiedono ruolo più importante per le donne

Solo il 7% arrivano ai livelli più alti della ricerca

(XINHUA) - PECHINO, 12 AGO - Scienziati cinesi hanno chiesto di incoraggiare le donne a svolgere un ruolo più importante nella scienza, specialmente nella matematica, secondo quanto riferito lunedì dal quotidiano China Daily.
    Durante il forum "Donne e matematica", tenutosi domenica a Pechino, gli scienziati hanno affermato che incoraggiare un maggior numero di donne a impegnarsi nella ricerca aiuterà a migliorare l'istruzione e la ricerca scientifica.
    Le donne rappresentano circa il 40 per cento delle risorse umane nel settore scientifico e tecnologico della Cina, alla pari con molti altri Paesi. Tuttavia, coloro che si dedicano effettivamente alla ricerca scientifica o al processo decisionale all'avanguardia ne costituiscono una porzione molto più piccola secondo Xu Ping, segretario generale della China Women's Association for Science and Technology.
    "Ad esempio, nelle 210 società affiliate alla China Association for Science and Technology, le donne che lavorano come vicedirettori o un ruolo superiore rappresentano solo circa il 7%", ha detto Xu, aggiungendo che le donne sono una forza da non trascurare se il Paese vuole diventare un centro scientifico e tecnologico.
    Un sondaggio che ha coinvolto oltre 6.000 donne ha evidenziato che il 32% delle donne alla ricerca del primo lavoro erano state scartate a favore degli uomini. Lo ha reso noto Li Xinxin, ricercatrice presso l'Accademia di Matematica e Scienze dei Sistemi. "Questo significa che il sistema politico ha ancora bisogno di miglioramenti per promuovere l'equità sociale", ha affermato Li. (XINHUA)

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA