Commercio estero cinese cresce del 4,2% in primi 7 mesi 2019

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 8 AGO - Il commercio estero cinese è cresciuto del 4,2% su base annua nei primi sette mesi di quest'anno, raggiungendo quota 17.410 miliardi di yuan (circa 2.490 miliardi di dollari). Lo hanno reso noto oggi le dogane cinesi. Secondo l'Amministrazione generale delle Dogane, le esportazioni del Paese asiatico sono aumentate del 6,7% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, con un risultato pari a 9.480 miliardi di yuan. Le importazioni sono cresciute dell'1,3% a quota 7.930 miliardi di yuan. La Cina ha visto il suo surplus commerciale crescere del 47,4% su base annua, totalizzando 1.550 miliardi di yuan. L'Unione europea è rimasta il più grande partner commerciale della Cina, con un volume di scambi bilaterali in crescita del 10,8%, ottenendo una cifra pari a 2.720 miliardi di yuan. Alle spalle dell'UE ci sono i Paesi dell'ASEAN, in crescita dell'11,3% a quota 2.350 miliardi di yuan, e gli Stati Uniti, in calo del 8,1% con un risultato pari a 2.100 miliardi di yuan.
    (ANSA-XINHUA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA