Terremoti: Filippine, almeno 4 morti

Presidente Duterte si trovava a casa a Davao City, illeso

(ANSA) - ROMA, 15 DIC - Almeno 4 persone, tra cui un bimbo di 6 anni, sono morte a causa del terremoto che ha colpito il sud delle Filippine: lo ha detto il sottosegretario Renato Solidum alla Super Radyo dzBB, secondo quanto riporta l'emittente tv GMA News. Solidum è anche il direttore dell'Istituto di vulcanologia e sismologia nazionale.
    L'ufficio del presidente ha reso noto che al momento del sisma Rodrigo Duterte si trovava con sua figlia nella sua casa di Davao City, nella provincia colpita di Davao del Sur. Il presidente e sua figlia sono rimasti illesi.
    Il bambino ha perso la vita nella cittadina di Matanao, ha detto il sindaco Vincent Fernandez all'emittente Super Radyo dzBB. Le altre tre vittime, secondo l'ufficio dei vigili del fuoco, si trovavano in un edificio di tre piani a Padada che ospitava un supermercato e che è crollato.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA