Cina, polizia carica manifestanti

Media, lacrimogeni e decine di feriti a Wenlou nel Guandgong

(ANSA) - PECHINO, 30 NOV - La polizia in tenuta antisommossa ha caricato decine di manifestanti a Wenlou, piccola città nella provincia meridionale cinese del Guangdong distante appena 100 km da Hong Kong, a causa delle proteste contro la realizzazione di una nuova area di sviluppo immobiliare e di insediamenti produttivi comprensivi di un crematorio.
    La vicenda, riportata dal South China Morning Post, ha visto tra giovedì e venerdì un totale di un centinaio di arresti e di decine di feriti, inclusi anziani e ragazzi, dopo che gli agenti hanno fatto un uso abbondante di lacrimogeni e manganelli nei tentativi fatti per disperdere la folla.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA