Vento spazza via lo smog, Delhi respira

Riaprono scuole, sospese stop traffico. Ma si teme peggioramento

(ANSA) - NEW DELHI, 18 NOV - La capitale indiana è tornata a respirare da ieri grazie ai forti venti da nord ovest, che correvano a 35 km l'ora, che hanno liberato la città dall'inquinamento e fatto ritornare il sole.
    Questa mattina Delhi ha registrato i tassi di AQI più bassi da una settimana a questa parte, con una media di 215: tutte le scuole sono state riaperte, e l'amministrazione cittadina ha sospeso l'imposizione della circolazione a targhe alterne per i privati, che aveva minacciato di prorogare se lo smog fosse rimasto.
    Ancora in vigore, invece, il bando ai cantieri e all'operatività delle aziende alimentate con carburanti inquinanti, oltre al divieto di incenerire rifiuti. Secondo gli addetti ai lavori del Dipartimento di metereologia, tuttavia, si tratta solo di una parentesi: le condizioni torneranno ad essere infauste da mercoledì, e molto probabilmente faranno tornare lo smog nella capitale indiana.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA