'Disappunto' Cina per lista nera Usa

'Mossa interferisce nei nostri affari interni'

(ANSA) - PECHINO, 8 OTT - La Cina condanna la mossa Usa di inserire 28 entità cinesi nella lista nera del commercio americano per il loro presunto coinvolgimento nella violazione dei diritti umani nello Xinjiang, regione di nordovest con forte minoranza musulmana. Sono accuse "senza fondamento", ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Geng Shuang. "Questo atto viola seriamente le norme di base dei rapporti internazionali, interferisce negli affari interni della Cina e danneggia gli interessi della parte cinese: la Cina esprime forte disappunto e risoluta opposizione a tutto questo".
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA