Cina: test fedeltà a Xi per giornalisti

Scmp, a ottobre le prove sperimentali con la app Xuexi Qiangguo

(ANSA) - PECHINO, 20 SET - Sono circa diecimila i giornalisti di 14 media statali cinesi che, tra reporter e direttori, si dovranno sottoporre all'esame nazionale per verificare la loro lealtà al presidente Xi Jinping, prima di ogni cosa segretario generale del Partito comunista cinese (Pcc).
    Alcuni, riporta il South China Morning Post, saranno chiamati a partecipare dai primi di ottobre alla fase sperimentale dell' esame attraverso l'app Xuexi Qiangguo, in base alla nota diffusa dall'Ufficio propaganda del Pcc. Pur in assenza di date per la prova generale nazionale, al momento si sa che le materie principali di studio includono la conoscenza del marxismo e del pensiero del presidente Xi, alla base di una delle 5 sezioni.
    Xuexi Qiangguo, il cui significato è "studiare per rafforzare la nazione", è un aggregatore di notizie di articoli, video e documentari sul pensiero politico del presidente. E' come un "Libretto rosso dei pensieri di Mao", ma in versione digitale.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA