Hong Kong: centinaia a marcia vietata

Malgrado mancata autorizzazione, polizia in tenuta antisommossa

(ANSA) - PECHINO, 14 SET - La marcia di Tin Shui Wai, a Hong Kong, procede nonostante il divieto della polizia con diverse centinaia di manifestanti antigovernativi a sfidare la massiccia presenza della polizia nell'area, che include i blocchi stradali sulle principali vie di accesso e la difesa degli agenti in tenuta antisommossa nella locale stazione della metropolitana.
    I manifestanti, vestiti in prevalenza di nero, con maschera e caschetto da cantiere, sono partiti da Tin Sau Road Park, scandendo slogan e cantando canzoni pro-democrazia lungo la strada, con un gruppo intento anche a sventolare grandi bandiere degli Stati Uniti.
    La polizia, secondo i media locali, ha provato a fermare i partecipanti a Tin Shui Road, mostrando la bandiera nera per avvertire che il raduno non era autorizzato. La marcia, in origine, era rivolta alle famiglie, ma il diniego della polizia è stato confermato anche dalla commissione di appello.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA