Iran, continua taglio obblighi nucleare

Ministro degli Esteri accusa l'Ue di 'inattività'

 L'Iran ha dato il via alla terza fase della riduzione dei suoi obblighi sul nucleare stabiliti dall'accordo siglato nel 2015. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Mohammed Zarif accusando gli Stati Uniti di creare tensione e l'Ue di non aver agito varando misure efficaci per allentare la stretta sul commercio provocata dalle sanzioni statunitensi.
    La prima fase era iniziata lo scorso maggio. La seconda è partita il 7 luglio con l'aumento del livello di arricchimento dell'uranio al 5%, dal 3,67% stabilito dall'accordo.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA