Cina: sanzioni per le armi Usa a Taiwan

'Violate le regole di base di leggi e relazioni internazionali'

(ANSA) - PECHINO, 12 LUG - La Cina imporrà sanzioni a carico delle società americane coinvolte nella cessione d'armi per 2,2 miliardi di dollari a Taiwan, proposta approdata al Congresso Usa nei giorni scorsi. "La vendita d'armi americane a Taiwan ha gravemente violato le regole di base delle leggi e delle relazioni internazionali", ha affermato il portavoce del ministero degli Esteri Geng Shuang, in una nota online: "Al fine di difendere gli interessi nazionali, la Cina imporrà sanzioni sulle imprese Usa che parteciperanno all'operazione".
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA