Hong Kong: 5 accusati di rivolta

Ridimensionati gli scontri di mercoledì, fermati finora in 32

(ANSA) - PECHINO, 17 GIU - Il capo della polizia di Hong Kong Stephen Lo ha ridimensionato l'accusa di "rivolta" contestata in un primo momento a quanti hanno manifestato mercoledì intorno al parlamento contro la legge sulle estradizioni in Cina, dicendo che la fattispecie di reato è da considerarsi valida solo verso i più facinorosi, quelli che hanno mostrato "comportanti violenti" nelle proteste. In una conferenza stampa, secondo i media locali, Lo ha detto che della grave accusa dovranno rispondere solo 5 delle 32 persone arrestate finora.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA