Hong Kong, domani si manifesta comunque

Rinvio non basta, serve il ritiro della legge sulle estradizioni

(ANSA) - PECHINO, 15 GIU - Le manifestazioni programmate per domani a Hong Kong contro la legge sulle estradizioni in Cina si terranno ugualmente, a prescindere dalla rinvio sine die dall' esame del provvedimento da parte del parlamento, secondo quanto ha annunciato oggi la governatrice Carrie Lam. Uno dei leader del Civil Human Rights Front (Chrf), Jimmy Sham ha chiesto il ritiro definitivo del provvedimento e le scuse della governatrice per l'uso della forza potenzialmente letale da parte della polizia durante le proteste di mercoledì.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA