Almeno 20 feriti in scontri Hong Kong

E Pechi9no nega di aver inviato truppe

I più violenti scontri visti a Hong Kong dal passaggio dell'ex colonia da Londra a Pechino, nel 1997, si sono chiusi con un primo bilancio di almeno 20 feriti tra agenti e dimostranti soccorsi e portati via durante le manifestazioni. La polizia ha usato lacrimogeni, fumogeni, idranti e proiettili di gomma per respingere quanti hanno cercato di forzare i blocchi disposti a protezione delle sedi del Parlamento e del governo, protestando contro la controversa legge sulle estradizioni in Cina.
Pechino ha definito "false" le voci sull'invio delle forze di sicurezza a Hong Kong per riportare l'ordine. Il portavoce del ministero degli Esteri, Geng Shuang, ha bollato i rumor come "disinformazione": "Posso dire chiaramente che si tratta di una falsità che viene diffusa per ingannare le persone e per creare panico, il motivo è esecrabile". Geng ha negato anche qualsiasi interferenza negli affari di Hong Kong che possa violare gli accordi firmati per il passaggio nel 1997 dell'ex colonia britannica a Pechino.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA