Cina: Xi, nessuna civiltà è superiore

'No ad arroganza e pregiudizio, serve comprensione differenze'

(ANSA) - PECHINO, 15 MAG - "Nessuna civiltà è superiore all'altra": se le civiltà "sono ridotte a un unico colore o a un singolo modello il mondo diventerebbe uno stereotipo: ciò di cui abbiamo bisogno è il rispetto reciproco e dire no ad arroganza e pregiudizio. Dobbiamo approfondire comprensione delle differenze e lavorare al dialogo e all'armonia tra le civiltà". E' il messaggio del presidente cinese Xi Jinping, lanciato a Pechino in occasione dell'apertura della Conferenza sul dialogo delle civiltà asiatiche, che sembra rispondere ad alcuni recenti giudizi di funzionari del dipartimento di Stato americano sullo "scontro di civiltà" in atto tra Stato Uniti e Cina. "Dobbiamo rispettarci e trattarci secondo l'uguaglianza. Tutte le civiltà sono radicate nel loro unico ambiente culturale e ognuna include la saggezza e la visione del Paese o della nazione.". Il pensiero che "una razza e una civiltà siano superiori o l'inclinazione a rimodularle o a sostituirle sono semplicemente stupidi e portano a conseguenze catastrofiche"

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA