Dazi: Pechino in pressing su banche Usa

Per fronte comune contro politica Trump. Incontro 16 settembre

(ANSA) - WASHINGTON, 9 SET - Pressing del governo cinese sulle grandi banche di Wall Street, i cui vertici sono stati invitati a Pechino il prossimo 16 settembre nel tentativo di fare fronte comune contro la politica dei dazi del presidente Usa Donald Trump.
    Secondo quanto scrive il Financial Times, al "China-Us Financial Roundtable" parteciperanno i responsabili di Blackstone, Goldman Sachs, JpMorgan, Morgan Stanley. Invitato anche l'ex segretario al tesoro Hanry Paulson. Il gruppo avra' quindi un incontro con il vicepresidente cinese Wang Qishan.
    L'obiettivo di Pechino è di istituzionalizzare questo tipo di meeting con incontri due volte l'anno, per migliorare le relazioni tra i due Paesi. E per scongiurare la devastante guerra commerciale che scoppierebbe se Trump dovesse far scattare tutti i dazi minacciati, per oltre 400 miliardi di dollari.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA