Singapore: hacker rubano 1.5 mln dati

Violato sistema sanitario.Anche medicine cancro del capo governo

(ANSA) - SINGAPORE, 20 LUG - Il servizio sanitario di Singapore è stato oggetto di un massiccio attacco hacker: sono stati rubati i dati di 1,5 milioni di persone, un quarto della popolazione, ed è stato preso di mira anche il profilo del primo ministro Lee Hsien Loong, in cura da tempo per un cancro. Lo hanno riferito le autorità locali.
    L'attacco ha coinvolto persone che sono state in ambulatori dal maggio 2015 fino allo scorso 4 luglio. I loro dati sono stati copiati ma, secondo le autorità, non hanno subito modifiche. Il premier Lee è stato in cura per un linfoma ed un cancro alla prostata. I suoi dati, comprese le informazioni sui farmaci che gli sono stati somministrati, sono stati "ripetutamente presi di mira". Su Facebook Lee ha affermato che se gli hacker cercavano qualcosa che potesse metterlo in imbarazzo, "saranno rimasti delusi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA