Cambogia: denunciato per post Facebook

Ex leader opposizione aveva esortato a disobbedire a 'dittatore'

(ANSA) - BANGKOK, 7 DIC - L'ex leader dell'opposizione cambogiana, Sam Rainsy, è stato oggi denunciato per tradimento da un avvocato che rappresenta l'esercito, in relazione a un post su Facebook che esortava i soldati a non eseguire gli ordini di un dittatore. La denuncia è arrivata dopo che ieri il premier Hun Sen aveva condannato il gesto di Rainsy, giunto dopo mesi di giro di vite contro l'opposizione da parte di Hun Sen.
    Rainsy, che vive in auto-esilio dal 2015 per sfuggire a una condanna per diffamazione, aveva scritto due giorni fa sul suo profilo Facebook che i soldati non dovrebbero obbedire ad alcun "dittatore" se questo gli ordinasse di sparare a innocenti. A novembre la Corte suprema cambogiana ha sciolto il principale partito di opposizione, il Cnrp (Partito cambogiano di salvezza nazionale) fino all'anno scorso guidato da Sam Rainsy, con l'accusa di aver tramato con Paesi stranieri al fine di sobillare la popolazione e rovesciare il governo di Hun Sen, "uomo forte" al potere quasi ininterrottamente dal 1985.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA