Corea Nord, ucciso soldato disertore

Commilitoni ne hanno sparati 40, episodio più grave dal 1984

Sono 4 i soldati nordcoreani che hanno sparato 40 colpi di arma da fuoco contro il commilitone disertore scappato ieri al Sud attraverso il varco del villaggio di Panmunjom, lungo il confine. L'uomo è stato colpito 5 volte e poi soccorso, in quello che è stato il più grave episodio del genere dal 1984, quando un sovietico tentò la fuga nello stesso punto scatenando una sparatoria che provocò 4 morti, di cui tre soldati del Nord e uno del Sud. Secondo i militari di Seul, il disertore ha guidato una jeep prima di correre verso il Sud.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA