Iran: arrestato il fratello di Rohani

Per guai finanziari, è consigliere del presidente

 Il fratello e consigliere del presidente iraniano Hassan Rohani, Hossein Fereidoun, è stato arrestato per non meglio precisate questioni finanziarie. Lo scrive l'agenzia semiufficiale Tasnim, citando un portavoce del ministero della Giustizia. Fereidoun - che ha cambiato il suo cognome anni fa - potrebbe tornare in libertà su cauzione, ha precisato la fonte.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA