India: valanga su ghiacciaio di Siachen

Un soldato disperso. Un altro gravemente ferito

Un soldato indiano è disperso e un altro è rimasto gravemente ferito stamane a causa di una valanga sul ghiacciaio di Siachen, il 'più alto fronte di guerra del mondo' che divide la regione del Kashmir contesa da India e Pakistan. Lo riferisce The Hindustan Times.
    La massa di neve ha travolto due militari impegnati nel pattugliamento del settore di Turtuk. Soltanto uno è stato trovato dai soccorritori ed è stato ricoverato in condizioni critiche. Le operazioni di ricerca del secondo soldato sono in corso, ma ci sono poche speranze di trovarlo vivo.
    Lo scorso mese altri dieci soldati sono morti in una valanga sempre sul ghiacciaio di Siachen. In questi giorni, a causa di abbondanti nevicate, i meteorologi hanno lanciato un'allerta per possibili valanghe in Kashmir e nell'adiacente Ladakh.
    Oltre 860 militari indiani (in media due al mese) sono morti sul fronte di Siachen dal 1984 al 2015 a causa delle condizioni climatiche estreme e delle valanghe.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA