Corea Nord:arrestato altro cittadino Usa

Kim Dong-chul ha "ammesso" tentato furto di segreti militari

(ANSA) - PECHINO, 25 MAR - La Corea del Nord ha presentato un altro cittadino americano in arresto da ottobre 2015: si tratta di un uomo che, in una conferenza stampa a Pyongyang, ha "confessato" di aver commesso atti che volevano destabilizzare il regime chiedendo allo stesso tempo clemenza per quanto fatto.
    L'uomo, 63 anni, ha detto di essere nato a Seul, di chiamarsi Kim Dong-chul e di avere acquisito anche la cittadinanza Usa, scusandosi per aver tentato di rubare segreti militari in combutta con i sudcoreani.
    La scorsa settimana, la Corte suprema nordcoreana ha condannato a 15 anni di lavori forzati Otto Warmbier, cittadino americano e studente di 21 anni della University of Virginia, riconosciuto colpevole di aver tentato di rubare uno slogan politico da una albergo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA