Corea Sud: in migliaia contro governo

Denunciano riduzione libertà persone e diritti lavoratori

Migliaia di sudcoreani protestano in queste ore con una marcia nelle vie di Seul per denunciare i passi indietro in fatto di libertà personale e diritti dei lavoratori sotto il governo del presidente conservatore Park Geun-hye.
    Secondo la polizia alla marcia, che é cominciata davanti al Comune, partecipano 14mila persone. I dimostranti sono diretti verso un ospedale dove é ricoverato un 70enne in coma, ferito durante gli scontri con la polizia nella protesta del 14 novembre scorso a Seul.
    Il governo della Park ha imposto un giro di vite contro sindacati e gruppi per i diritti umani nel suo tentativo di rendere più flessibile il mercato del lavoro. Numerosi sindacalisti che hanno organizzato le violente proteste dell'anno scorso sono stati arrestati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA